itenfrde
CARRELLO
- 0,00 €
Carrello vuoto
I tuoi prodotti Update Price
Lunedì, 08 Giugno 2020 08:44

Cisterne Morbide Eco Tank: Ecco i diversi utilizzi per il settore dell’Edilizia!

Written by Eco Tank
Rate this item
(0 votes)

Le cisterne flessibili possono essere un alleato essenziale in ambito edile: Scopri tutti i possibili usi.

Tra i molti settori produttivi in cui l’uso delle cisterne morbide di Eco Tank può rivelarsi un aiuto essenziale c’è quello dell’ edilizia.

Probabilmente il collegamento non sembrerà immediato. Le cisterne flessibili, infatti, sono contenitori morbidi, in tessuto poliestere e PVC, atti a stoccare quantità di liquidi più o meno ingenti a seconda della dimensione della cisterna stessa.

Come possono quindi trovare impiego nel settore dell’edilizia?

Prima di capire il come, è importante sottolineare il perché. È proprio la flessibilità che caratterizza questi serbatoi a rendere le cisterne di Eco Tank estremamente versatili e perfette per applicazioni nei diversi settori.

Per utilizzare una cisterna non c’è bisogno di particolari autorizzazioni come invece servirebbe per la costruzione di una vasca e la possibilità di svuotarle, piegarle e trasportarle le rende un elemento estremamente fruibile anche per quei lavori e quelle installazioni a carattere temporaneo, proprio come un cantiere edile.

Ma vediamo ora come questi prodotti, targati Eco Tank e realizzati secondo i più alti standard qualitativi del Made in Italy, possono dare supporto all’edilizia.

Usi delle cisterne flessibili in edilizia

Una prima possibilità è quella di funzionare da riserva per l’acqua necessaria alla preparazione del calcestruzzo. Questo agglomerato composto da un legante (ad esempio il cemento) e degli aggregati come sabbia o ghiaia ha bisogno di grandi quantità d’acqua per dar vita a un composto di qualità.

Ecco, quindi, che una cisterna mobile permette di avere accesso in manieraimmediata e sicura a una grande riserva idrica che è facilmente trasportabile e non richiede nessun tipo di licenza per essere posizionata o mantenuta. Inoltre, una volta terminato il lavoro non ci sarà bisogno di smontare nessuna struttura e la cisterna sarà riutilizzabile in un nuovo cantiere.

La qualità dei materiali con cui sono fatti questi serbatoi fa sì che non venga richiesto nessun particolare intervento di manutenzione se non l’attenzione per la pressione interna che non deve superare gli 0,5 Bar e la normale cura nella conservazione e nel trasporto. La capacità di resistere alle più diverse condizioni atmosferiche permette di lasciarle sempre in cantiere come se fossero strutture rigide, senza preoccuparsi di montarle o smontarle ogni volta o di metterle al riparo dalle intemperie.

Ma ci sono anche altri possibili impieghi.

Alcuni tipi di lavorazione, come le escavazioni possono produrre liquidi di scarto, che una cisterna flessibile aiuta prontamente a raccogliere e smaltire, ripulendo l’area di lavoro e rendendo più agevole e spedito il procedere della costruzione. Allo stesso modo la cisterna può intervenire anche in caso di drenaggio

Un alto impiego ancora è quello che riguarda le prove di carico. Probabilmente nell’entrare in un edificio o una nuova casa viene dato per scontato che pavimenti e solai reggeranno il peso delle persone che li abitano e di tutti i mobili e oggetti che verranno messi al loro interno. Ma come fare a testare la portata e la resistenza di queste strutture?

Semplice: con le cisterne morbide. Riempiendo man mano d’acqua una cisterna è possibile verificare il limite di tenuta del solaio e capire fino a che punto può reggere il peso.

Read 83 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

  • Indirizzo: Via Brescia 10/B, 26010 Pozzaglio (CR)
  • Tel: +39 0372 55035
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter